world artist
Babele Magazine
ESP   ITA   ING  



Mostra collettiva
Paolo Avanzi, Claudio Semino

Italiano

English

Mostra collettiva
Paolo Avanzi, Claudio Semino
vernice:  17/04/2004
visitatori: 47736

Babele Arte Gallery inaugura Sabato 17 Aprile alle ore 17.00 la mostra collettiva di Paolo Avanzi e Claudio Semino.

Presso la Galleria di Babele Arte in Via Roma, 228 a Piacenza si inaugurerà Sabato 17 Aprile alle ore 17.00 la mostra collettiva di Paolo Avanzi, artista milanese e Claudio Semino, artista di Genova.

La collettiva del 17 Aprile inaugura la stagione espositiva 2004 di Babele Arte Gallery, che vedrà come di consueto la presenza di numerosi artisti appartenenti al panorama artistico italiano ed internazionale.

Gli artisti:
PAOLO AVANZI, nato a Rosolina (Rovigo) nel 1958, residente in Bresso (MI).
Diploma di maturità classica, studi musicali e laurea in psicologia. Oltre alla produzione di dipinti su carta ed alla realizzazione di opere polimateriche, Paolo Avanzi scrive racconti e romanzi. Al suo attivo sei pubblicazioni, alcune disponibili online.
Avanzi ha partecipato a numerose mostre personali e collettive ed a diversi concorsi artistici, esponendo anche all'estero.
Le "opere materiche" di Avanzi affermano una priorità di esistere nel tempo concesso. Esse avanzano sicure, pregne di significati: metafore dell'Io che esplorano la propria essenza o individualità.

CLAUDIO SEMINO, nato a Genova nel 1951, dove si diploma presso il Liceo artistico statale.
La sua attività artistica iniziata nei primi anni '70 ha attraversato periodi di intensa attività espositiva, a periodi, come negli anni '80, in cui la presenza in mostra è stata molto sporadica, subordinata allo studio e alla sperimentazione di tecniche e di materiali che gli permettessero di esprimere su basi nuove la propria sensibilità artistica.
"...Nella mia opera cerco di infondere un pò della mia sensibilità, con quell'ironia che la vita ci riserva, con quel senso metafisico che ci accompagna, con il surreale che si nasconde e si insinua in molte situazioni, con l'amore per quei maestri e con quei colori che si accendono nella mia mente come flash-back della memoria e come tali si fissano sul supporto pittorico."

La mostra che si inaugurerà Sabato 17 Aprile rimarrà allestita sino al 5 Maggio 2004 e sarà visitabile tutti i giorni dal Martedì al Sabato dalle 16.00 alle 19.00 (esclusi festivi).  

Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK