Glossario
 
world artist
Lalla Luciano Vignali

Via Antonio Segni, 3
43100, Parma (Italia)



  Opere
 


Lavandaie
oil on  canvas,  50x60 cm,

 


Nudo in nero
oil on  canvas,  50x70 cm,

 


Pastori
oil on  canvas,  50x60 cm,

 


Spigolatori
oil on  canvas,  40x50 cm,

 

 

Biography:

Nata a Sassari. Inizia a dipingere da autodidatta nella città natale, partecipando a diverse mostre collettive, tra le quali la "Collettiva" - Sassari, Teatro Civico (1964), la "Collettiva amici legnanesi" Legnano (1968); il "Concorso Internazionale di Pittura e Grafica - Premio Flaminia" Trento (1974), aggiudicandosi anche alcuni premi.
Al fine di acquisire le necessarie tecniche pittoriche, nel 1974 si è iscritta presso l'Accademia di Belle Arti di Venezia, che ha frequentato per dieci anni, ai vari corsi di tecnica pittorica, tra cui il "Corso Speciale Libero di Nudo" sotto la guida del prof. Luigi Tito, figlio del celebrato pittore Ettore Tito.
Sempre a Venezia ha preso lezioni dal Gran Maestro Guido Carrer per acquisire le tecniche della pittura ad olio.

Curriculum vitae:

Ha frequentato per due anni i Corsi di Grafìca e Nudo all'Istituto Gazzola di Piacenza e per due anni i Corsi Speciali di Nudo dell'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano.
Intensa In questi anni l'attività della pittrice che si è concretizzata in numerose mostre personali e collettive, tra le quali il "Premio Internazionale di Pittura Grafica - Mondo 3" - Desenzano del Garda (1976); il "Premio Gramsci" - Marghera (1977) dove ha vinto la Medaglia d'Argento e il Premio Speciale della Giuria Popolare; Il "VIII Rassegna Nazionale d'Arte Contemporanea - Città di Avellino" (1978); la 1 e III "Biennale d'Arte Città di La Spezia" (1978 - 1983); la "Personale" a Sassari, Galleria Sironi (1979), il "Premio Internazionale Pavone d'Oro - Milano (1979); la collettiva "20 Artisti Veneziani a Firenze" - Basilica S. Lorenzo (1979);. il "Pre"o Oscar Internazionale" - Vienna (1 980); la "Personale" a Venezia, Galleria S. Vidal (1 980); il "Concorso Nazionale premio La Cella", Medaglia d'argento - Mestre (1981) e il "III Premio Grafica", medaglia d'argento - Travo (PC) (1983).

Il 1983 è stato un anno particolarmente significativo nella carriera pittorica dell'artista, in quanto è stata iscritta nella "Quotazione Bolaffi" e, insieme ad altre otto pittrici piacentine, hanno costituito il sodalizio artistico e culturale "Gruppo '83", che ha avuto notevole risonanza in ambito locale sia per la novità dell'iniziativa sia per il protagonismo delle sue componenti.
L'attività del "Gruppo'83" si concretizza, a partire dal 1983, nella mostra annuale collettiva di Natale, presso "Gli Amici dell'Arte" - Piacenza e altre collettive in diverse Città della Regione.
Intensa inoltre l'attività della pittrice che, a partire da quegli anni, è stata impegnata in numerose "Personali" in Italia e all'estero, tra le quali: Empoli (1983), Sassari (1983 - 1985 - 1988 e 1995); Piacenza (1984); Legnano (1985); Roma, Galleria S. Marco, V. del Babuino (1986); Parma (1986 e 1994); il Cairo, Movenpick Hotel (1987);
Alghero (1989); Gavoi (NU) (1989); St. Paul, Minnesota (USA) presso la Gríggs House (1997).
Dal 1984 vive e lavora a Parma, dividendosi tra la Città adottiva e la sua cara e amata Sardegna.
E' inserita nel Grande Dizionario Artisti Italiani contemporanei e il suo nome figura nell’Archivio Storico per l'Arte Italiana del Novecento a Firenze" (Kunsthistorisches Institut in Florenz).

 

Ultimo aggiornamento: martedì 24 Giugno 2003
Visitatori dal 10/7/2001 : 37360



Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK