Glossario
 
world artist
Donatella De Paoli

Viale X Giugno, 196
Vicenza - 36100 (Italia)

tel. (+39) 0444542677
email: leongiul@alice.it
web: www.donatelladepaoli.it
  Opere
 


nudo
acrilic on  paper,  5o x 70 cm, 2005

 


nudo
acrilic on  paper,  70x100 cm,

 


Nudo
oil on  canvas,  60x100 cm,

 


Nudo
oil on  canvas,  80 x 120 cm,

 


Nudo
oil on  canvas,  60 x 120 cm,

 


Nudo
oil on  canvas,  90 x 120 cm,

 


Nudo
oil on  canvas,  90x120 cm,

 


Nudo
mixed media on  paper,  40 x 60 cm,

 


Nudo
mixed media on  paper,  70 x 100 cm,

 


cristo
mixed media on  paper,  70 x 100 cm, 2006

 

 

Biography:

Donatella De Paoli nasce a Verona il 6 Ottobre 1942. Trasferitasi a Padova in età scolare evidenzia da subito grande disposizione per le arti figurative che la porterà a diplomarsi con brillanti risultati alla “Scuola di ceramica e figura “sotto la direzione del Maestro Cocever.
Stabilitasi successivamente a Vicenza frequenta assiduamente il Circolo di pittura “La Soffitta” diretto dal Maestro Otello De Maria, alla cui scuola affina la propria naturale inclinazione allo studio della figura umana. Con questo orientamento frequenta tra il 1996 ed il 2000 la “ Scuola libera del nudo ed incisione” presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia ove, sotto la guida di Carla Tolomeo, Onorina Frazzi e Maurizio Quaresimin perfeziona la conoscenza del corpo umano che trasferisce indifferentemente su tela, carta o lastra zincografica.
Dopo un lungo periodo in cui realizza su grandi tele prevalentemente nudi femminili dipinti ad olio, la produzione attuale di Donatella De Paoli è indirizzata alla riscoperta dell’antica tecnica del monotipo che le permette di trasferire con maggior immediatezza su carta la forza e la libertà del segno.

Hanno scritto di lei :

Paolo Rizzi, Orfango Campigli, Enzo Di Martino, Remo Schiavo, Franco Pepe, Giorgio Barbieri.

PAOLO RIZZI:

“Pur nella diversità dei soggetti si capisce che la pittura nasce sempre e comunque dal contatto diretto con le cose: un contatto franco, senza infingimenti, lontano da matrici stilistiche. La pennellata è gestuale, turgida, spesso ricolma di materia, quasi gonfia di un espressionismo primario.”


ORFANGO CAMPIGLI:

“ Opere che Donatella De Paoli fa emergere con straordinaria forza da struggenti nervature e striature rosse, di vago sapore impressionistico. Nervature che irrorano la materia ribollente e che danno vita ad una pittura eccezionale che ci pone di fronte ad una creatività dalle fortissime emozioni.”

ENZO DI MARTINO:

“Figure e nudi femminili dotate di una misteriosa energia interna che dirompe sulla tela prepotentemente. I dipinti sembrano in effetti “ fatti di carne “ tale è la loro violenza espressionista. Una operazione pittorica condotta nel segno della “ necessità espressiva “ dell’urgenza di far apparire e vivere queste figure sofferenti.”

REMO SCHIAVO:

“ Il tema su cui ritorna spesso Donatella De Paoli è il nudo, sperimentato nelle più difficili ed audaci dimensioni, quasi ad indicare che la mano è sicura ….. e con i nudi i cavalli di pulsante vitalità. Temi tutti dunque assai poco femminili derivanti da un concetto severo e tragico della vita dei nostri giorni.”

FRANCO PEPE:

“ ….. occhi, movimenti, dinamismi, arcani e lontani silenzi, e poi figure immobili come perdute ed abbandonate in un sogno di altri mondi, di altre vite, di altri confini. I colori catturano l’attimo e propongono seducenti vertigini lungo la scala del pensiero, dell’illusione. Pose che mutano, sguardi che inseguono. Questa è pittura misteriosa che mette a nudo le infinitesimali luci ed ombre del corpo e scava i bagliori ed i crepuscoli dell’anima…”

GIORGIO BARBIERI

“ … sono immagini incomplete per quell’avanzare precipitoso sulla superficie troppo angusta del quadro sulla quale non si materializza alcun altro elemento narrativo. I corpi, così, affiorano suggestivamente da scenari indefiniti “ non luoghi “ vaghi e nello stesso tempo precisi….. Sono corpi raramente in riposo, ma più spesso colti in scorci tormentati od in audaci torsioni scaricati sulla tela da un immediato e prepotente bisogno espressivo.”

Curriculum vitae:

Mostre Personali

1982 “ Donatella De Paoli “ Galleria Circolo S.H.A.P.E., Mons Belgio

1994 “ Donatella De Paoli “ Galleria Due Ruote , Vicenza

1997 “ Donatella De Paoli “ Centro D’Arte S. Vidal, Venezia

2000 “ Donatella De Paoli “ Galleria V&V Projects, Vicenza

2000 “ Donatella De Paoli” Associazione Culturale “Le Muse”, Vicenza

2003 “ Donatella De Paoli “ Villa Lattes, Vicenza


Mostre di gruppo e principali Collettive

1981 “ Painting Exibition Nato Countries “ , Mons Belgio

1993 “ Mostra dei Soci del Circolo La Soffitta “Creazzo, Vicenza

1995 “ Mostra dei Soci del Circolo La Soffitta “ Galleria Bacchiglione, Vicenza

1996 “ La Soffitta – Presenze 1978-1997 “ Chiesa S. Giacomo, Vicenza

1997 “ La Soffitta 40 anni del circolo artistico “ Chiesa S. Giacomo, Vicenza

1998 “ Cinque artisti in mostra “ Chiesetta S. Marco, Marostica

1999 “ Ensemble “ Galleria V&V Projects, Vicenza

1999 “ Documenti dal territorio “ Villa Lattes, Vicenza

2000 “ Guardando un fiore “ Villa Lattes, Vicenza

2000 “ Dieci Artisti Veneti “ Gran Caffè Garibaldi, Vicenza

2000 “ Natura morta “ Villa Lattes, Vicenza

2001 “ De Paoli-Zaccaria- Rini-Carrelli-Bernadotto “ Associazione Culturale Le Muse, Vicenza

2001 “ L’8 Marzo e le donne “ Basilica Palladiana spazio 32/40 , Vicenza

2002 “ Sei Artisti in mostra “ Municipio, Piazzola Sul Brenta Padova

2003 “ Portici e portoni “ Villa Lattes, Vicenza

2003 “ Donna …. E oltre “ Villa Lattes, Vicenza

2004 “ III SaLONE D’Arte moderna “ , Pordenone

2004 “ Forma e colore “ Sottoportico Palladiano Vicenza

2004 “ Vicenza Serenissima “ Oratorio dei Boccalotti S. Pietro, Vicenza

2005 “ Custodire la memoria, costruire la pace “ Palazzo Bonaguro, Bassano

2005 “ Recenti emozioni “ Sottoportico Palladiano, Vicenza

2005 “ Echi .. da la Soffitta “ Torri di Quartesolo, Vicenza

2005 “ Le stanze dell’arte “ Vinaia Villa Fabris, tiene

2005 “ I sogni dell’arte “ Sala Pavan, Montagnana

2006 “ Suggestioni “ Sottoportico Palladiano, Vicenza

2006 “ Festival Biblico “ Archivi Napoleonici, Vicenza

 

Ultimo aggiornamento: venerdì 3 Gennaio 2014
Visitatori dal 4/7/2006 : 45803



Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK