Glossario
 
world artist
Giuseppe Cascella

Via Napoli, 198
Nocera Inferiore (Italia)

tel. 081910307
email: info@maestrocascella.com
web: www.maestrocascella.com
  Opere
 



 


alberi di cocco
mixed media on  canvas,  100x120 cm, 1999

 


cavallo
oil on  canvas,  50x70 cm, 20001

 


cesta
oil on  canvas,  50x50 cm, 2001

 


cetara
oil on  canvas,  50x50 cm, 1999

 


il faro
acrilic on  canvas,  50x50 cm, 1998

 


mummie
lithogaphy on  paper,  35x40 cm, 1979

 


napoli il golfo
acrilic on  canvas,  100x100 cm, 20005

 


pappagalli
acrilic on  canvas,  70x70 cm, 1998

 


pezzo dell'africa
acrilic on  canvas,  120x120 cm, 1999

 


primavera cascella
acrilic on  canvas,  70x50 cm, 2001

 

 

Biography:

Giuseppe Cascella nasce a Nocera Inferiore provincia di Salerno il 27/10/1955.

Nel 1978 si sposa con Maria Somma, originaria di Lettere provincia di Napoli, con la quale mette al mondo tre figli (Antonio, Francesco ed Anna).

Sin da piccolo ha coltivato la passione per il presepe e con amore e cura ha trascorso giorni e giorni vicino alla costruzione del presepe di casa.

Questa passione continuò nel tempo, diventando arte e stile artistico.

Ancora oggi, come da bambino, si ritrova a perdersi nel dolce incanto della natura montanara per trarre dalla realtà nuove idee scenografiche presepiali.

Realizza i suoi capolavori con materiali naturali e li arricchisce con figure pastorali di tipica fattura artigianale napoletana.

Tornando indietro nella storia, sembra che la sua famiglia abbia origini napoletane fin dal 638 e successivamente spostatasi a Sorrento.

Di certo suo nonno ha origini abruzzesi e da lui, il maestro Cascella apprende l'arte della pittura e del presepe.

Curriculum vitae:

Il critico d'arte internazionale prof.ssa Maria Teresa Prestigiacomo scrive di lui:" L'artista attraverso le sue opere, offre una campionatura di quello che é Cascella, uomo: un artista versatile che ben riesce a creare con le sue mani pastori di presepe, allo stesso modo ottiene positivi esiti nella rappresentazione di ritratti simbolici o nella descrizione del paesaggio della sua memoria. La sua tavolozza cromatica é gradevole e ben modulata attraverso nuances oniriche di gradevole effetto che conferiscono all'opera una delicata armonia di insieme".


 

Ultimo aggiornamento: giovedì 27 Aprile 2006
Visitatori dal 24/4/2006 : 38488



Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK