Glossario
 
world artist
Mario Righi


Piacenza (Italia)


email: righima@virgilio.it
  Opere
 


Senza titolo
pastel on  paper,  100 x 70 cm, 1990

 


Senza Titolo
pastel on  paper,  100 x 70 cm, 1991

 


Senza Titolo
pastel on  paper,  100 X 70  cm, 1991

 


Senza Titolo
pastel on  paper,  100 x 70 cm, 1986

 

 

Biography:

Nato a Piacenza il 10 maggio 1956.
Diplomato in decorazione pittorica all'Istituto Paolo Toschi di Parma e all'Accademia di Belle Arti di Firenze.
Attualmente vive a Piacenza dove insegna discipline pittoriche presso il liceo artistico "Bruno Cassinari".

Curriculum vitae:

"Percorsi"
1986:
CLERMONT - FERRAND FESTIVAL D'ART CONTEMPORAIN
PRESENTAZIONE: BRUNO MISSIERI
Parallelamente al lavoro di pittura, nel laboratorio di grafica del "Gazzola" Righi ha recentemente persorso esperienze di incisione rifacendosi alla proposta didattica di S.W.Hayter. Sulle lastre inchiostrate da più rulli ha disposto le virgole, i segni e le decorazioni del suo lavoro di pittore. Il torchio gli ha concesso nuove immagini, nuove intuizioni che si concretizzano nei pastelli odierni.

1989:
COMUNE DI CORTEMAGGIORE
NOTE CRITICHE:ECO
La scala cromatica di Mario Righi è fondamentalmente soffusa e controllata soprattutto sui grigi, su azzurri quieti e un pò freddi su verdi e gialli cangianti di calore e di intensità in un gioco di zone e di luce...c'è in Righi il senso musicale del brusio fitto e corale e quello spaziale del formicolio misterioso e lontano delle stelle.

1991:
COMUNE DI CASTELL'ARQUATO: "LOGGETTA DE' NOTARI"
PRESENTAZIONE:PARIDE BRAIBANTE
...lungo le suggestioni di un labirinto mobile in cui la forma si libera per un istante dalla tirannia della figura, può disegnare tenui danze raffinate, tentare di pilotare una forza primordiale con la grammatica della luce, finchè in trasparenza i frammenti evanescenti e radi "presto dovranno raccogliere la loro vita e muoversi" aprendo uno spazio infinitamente grande per un tempo infinitamente piccolo.

1995:
"SPAZIO INTROSPEZIONE". PIACENZA
PRESENTAZIONE: ROSSELLA FARINA
La ricerca di Righi è in costante movimento, l'opera costruita come una impalcatura mentale, presuppone una disciplina che non incatena la sensualità del gesto nel suo dispiegarsi, concedendo in questo modo un'ampia possibilità alla casualità e all'improvisazione.
NOTE CRITICHE: ECO
Sulle superfici si aggrovigliano, crepitano e battono elaborati ritmi di pura genesi concettuale, si dispiega un fitto incrociarsi e sovrapporsi di materie cromatiche semplicissime e rudimentali in quanto consistenti in cementite e bitume nero.

1997:
ASSOCIAZIONE "AMICI DELL'ARTE" PIACENZA
"COLLETTIVA"

1999:
"LIBRERIA FARHENHEIT 451" PIACENZA
"ESERCIZI DECORATIVI"

2000:
ACQUERELLI
"LIBRERIA FARHENHEIT 451" PIACENZA
NOTE CRITICHE:PATRIZIA SOFFIENTINI

2001:
"NUOVI SOLI"
"LIBRERIA FAHRENHEIT 451", PIACENZA.
NOTE CRITICHE:PATRIZIA SOFFIENTINI

 

Ultimo aggiornamento: martedì 24 Giugno 2003
Visitatori dal 9/5/2002 : 37334



Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK