Glossario
 
world artist
Marino Iotti


Scandiano - (RE) (Italia)

tel. 0522 982227
email: info@marinoiotti.it
web: www.marinoiotti.it
  Opere
 


I due poeti
acrilic on  canvas,  60x80 cm, 2001

 


Il poeta
acrilic on  canvas,  50x61 cm, 2000

 


Senza Titolo
acrilic on  canvas,  29x36 cm, 2000

 


Senza Titolo
oil on  canvas,  110x110 cm, 2001

 

 

Biography:

Marino Iotti nasce a Reggio Emilia nel 1954, inizialmente autodidatta studia poi in una accademia di pittura privata, è anche art director in un'agenzia pubblicitaria di Reggio Emilia.

L’opera di Marino Iotti rappresenta un esempio interessante dell’attuale declinazione dell’esperienza informale della pittura segnica in particolare. In un momento in cui la proposta artistica si è scomposta secondo una dimensione multi-identataria, molti artisti, tra cui anche Marino Iotti, si trovano coinvolti in un incessante interrogarsi riguardo la propria presenza, alla ricerca di una privata consapevolezza creativa.
Le opere dell’ultimo periodo sono superfici riempite di pennellate, di scolature di colore sulle quali traspaiono i segni e la struttura di un’autografia che rimanda ad una sorta di graffitismo spontaneo.
Proprio questo genere di struttura permette a Marino Iotti di tracciare una particolare organizzazione compositiva costituita da un rapporto dinamico, intenso tra gli ampi segni, le linee verticali di scrittura e lo sfondo innervato dal colore. La superficie si manifesta come una tramatura sensibile, filtrata attraverso la materia cromatica, su cui i segni di questa personale scrittura tentano di rendere leggibile un linguaggio insito nelle forme e nel colore. Le opere dell’ultimo periodo sono ampie superfici colorate scompartite con pochi, lunghi graffi sulla tinta fresca e su alcune delle quali Iotti ha inscritto ancora i propri personali ideogrammi. Sono formazioni apparentemente prive di senso prestabilito, ma come mettendo radice nello spazio continuo della superficie hanno il compito di ritrovare e tracciare le formulazioni minime del senso delle emozioni e delle sue pulsioni interne. Le opere di Iotti ci restituiscono un processo condotto secondo i modi di una costruzione e di un’emergenza privata, in cui egli stesso ritaglia il proprio luogo di significazione. Ma non si tratta di una "scrittura automatica" che faccia eco a una dimensione e a un linguaggio solipsisti. Al contrario, durante questo stesso processo, diviene consapevole che ogni materiale è, in fondo, un linguaggio aperto alle possibilità dell’essere e del sentire e capace di liberare l’immaginario di un artista in un vasto campo di comunicazione emotiva con il mondo. Ecco, laddove la pittura informale aveva lasciato gli strumenti per un definitivo superamento della forma simbolica nei modi di una immediata presentazione di pulsioni interne attraverso segni, gesti e materia, Iotti recupera quegli stessi strumenti trasferendo l’indagine sul piano di una verifica della propria soggettività, la cui realizzazione è affidata proprio al muoversi e all’organizzarsi della materia sulla tela...

Giorgia Valentini

Curriculum vitae:

Personali
1984- SASSUOLO -MO -Galleria Com.le d’Arte Moderna
1984 - R.E. Galleria d’Arte 13
1985 CASALMAGGIORE Gall.Com.le d’Arte moderna
1985 - LIVORNO - Biblioteca com.le
1986 - MODENA - Galleria Casartelli
1987 - REGGIO E. - Cinema Rosebud
1990 - REGGIO E. - Il Navona
1991 - MODENA - Galleria Stieglitz
1992 - SCANDIANO - RE - Gall. Zona di Visibilità
1994 - QUATTRO CASTELLA - Sala Com.le d’Arte Moderna
1995 - REGGIO E. - Palazzo Ruini
1996 - REGGIO E - Cassa di Risparmio
1997 - ARCETO - Castello del Vescovo
1998 - MILANO - Centro S. Michele
1999 - CHIAVARI (GE) - Galleria Fluxia
1999 - SCANDIANO - Sala Teatro Nuovo
2000 - BIBBIANO - Gall. L’Ottagono
2001 - MONTECCHIO - Gall. 360°
Collettive:
1985 - REGGIO E. - Arte per la pace
1991 - SESTOLA (MO) - Biennale di Sestola
1993 - REGGIO E - Progetto Ostello
1995 - REGGIO E. - A Was Star of Born
1996 - REGGIO E. - Restate all’erta
1997 - ARCETO - Pronto soccorso- Castello del Vescovo
1997 - MONTECCHIO - Ultimo decennio- Sala della Rocca
1998 - MARRADI (FI) Artisti per Dino Campana - museo pemanente
1998 - GONZAGA (MN) - RE/MN - Convento S. Maria
1999 - MILANO - Circolo Cult. B. Brecht
1999 - CINISELLO B. (MI) Fuori Stagione
1999 - CAMPI BISENZIO (FI) Villa Montalvo - Transvisionismo
2001 - Sala Cassa Risparmio
2001

HANNO SCRITTO:
ALFREDO GIANOLIO - G. GALLI - C. TARASCONI - G. GONI - AURORA MARZI - ENZO SILVI - C. FEDERICO TEODORO - G. ARDISSONE - MICHELE FUOCO - FERRARI G. LUCA - MASSIMO MUSSINI - SILVIA MORETTI - C. MORI - L. BONACINI - SANDRO PARMIGGIANI - STEFANO GUALDI - G. VALENTINI - M. HERNANDEZ - G. CERRI - EGLE PRATI -

 

Ultimo aggiornamento: mercoledì 2 luglio 2003
Visitatori dal 29/5/2001 : 38858



Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK