Glossario
 
world artist
Mauro  Di Girolamo

Via Michele Titone
Palermo (Italia)

tel. 3483853154
email: La_ribellione_dell_arte@virgilio.it
web: www.myspace.com/maurodigirolam
  Opere
 


Linguaccia
oil on  canvas,  45X55CM  cm, 2005

 

 

Biography:

MAURO DI GIROLAMO - Fondatore del Movimento Artistico "LA RIBELLIONE DELL'ARTE"
Pittore - Fotografo - Incisore - Video Maker.
www.laribellionedellarte.135.it
http://www.myspace.com/maurodigirolamo
CURRICULUM

Mauro Di Girolamo, nasce a Palermo l’08/09/1984.

Nel 2002, consegue il Diploma al Liceo Artistico “ Damiani Almeyda” di Palermo.

Il 9 ottobre 2006 consegue il Diploma di Laurea di I° livello, in Pittura (110 e lode) con tesi su Lucian Freud, dal titolo: “La dolce irrequietezza dell’anima”, presso Accademia di Belle Arti di Palermo.

Attualmente è iscritto al Biennio Specialistico in Pittura presso l’Accademia delle Belle Arti di Palermo.
Nascita di una nuova Corrente Artistica

MANIFESTO DELLA RIBELLIONE DELL’ARTE:
1. L’ARTE CONTRO LA MORTE
2. L’ARTE CONTRO LA GUERRA
3. L’ARTE PER L’UMANITA’

“La ribellione dell’Arte” è una nuova corrente Artistica creata da Mauro Di Girolamo. Lo scopo fondamentale di questo Movimento è quello di divulgare e sensibilizzare, le contraddizioni sociali, politiche e religiose dell’uomo. Ma principalmente la ribellione è una forma di denuncia contro il male. Tutto ciò si basa su di un “pensiero etico”, senza moralismi, ma dettato da un impulso, che proviene dalla coscienza nascosta dell’individuo. In chiave poetica “La Ribellione dell’Arte” è un urlo disperato d’amore che graffia il cielo e parla alle persone sorde e cieche di comprensione. L’arte racchiude in se tutti i misteri ancestrali dell’essere uomo, per questo motivo: il “sentire, cercare e creare” vivono in stretta simbiosi. Nel processo cognito cerebrale di ogni individuo, vi è il pensiero, padre e artefice di tutto, esso è in continua e perenne metamorfosi. Lo spazio esterno che ci avvolge verso lo spazio interno, il macrocosmo dentro il macrocosmo dell’anima. Più che di una visione tragica della vita o di una radicalizzazione ossessiva, la parte integrante dell’ essere umano è l’ interiorità, che rispecchia la propria anima, fino ad acquisire un potere evocativo.
E’ il tema conscio e dell’inconscio, dell’ esistenza, della sacralità dell’uomo violato, come rappresentazione del dolore, di quella umanità sofferente dolente. L’Io, l’Es e il Super Io, sono le componenti che formano gli abissi inoltrati del proprio inconscio; mettere alla luce tutto questo è lo scopo della mia poetica artistica esistenziale, con una forza decisamente anticonformista e intimistica. La poetica ideologica è portata agli estremi, in direzione di significati radicali a contatto di una realtà-limite, colta nella smorfia provocata da un dolore o nell’ eccitazione sessuale.
L’Eros e Thanatos, cioè sesso e morte, si contrappongono differenti l’una dall’altra, entrambi rappresentano però la stessa faccia, della stessa medaglia .
L’uomo, per sua natura è niente di fronte alla morte, all’universo e ai misteri dell’essere. Questo “male” che s’ insinua, apparentemente nascosto provoca, uno sprofondare verso una crisi mistica trascendentale e transitoria.

Curriculum vitae:

Nel Maggio 2004 partecipa alla Mostra Fotografica collettiva “Passport1- Emergenze”, organizzata dall’Accademia di Belle Arti di Palermo”, presso i Cantieri Culturali Zisa (Pa).

Nel dicembre dello stesso anno organizza una collettiva di Pittura “L’Estasi del sogno e della follia”, in omaggio al padre della psicanalisi moderna Sigmund Freud, presso l’ex Chiesa di S. Alessandro (Pa).

Nel 2004 propugna un Movimento Artistico di rottura basato sul ribellismo: "La ribellione dell'arte" sensibile alle problematiche sociali del XXI secolo e in particolare dell'identità umana.

Nel maggio 2005 partecipa all'Extempora "Immaginare Gela " organizzata dall'Eni e dal Comune di Gela .

Nel Novembre del 2005 partecipa al Premio Totò Bonanno, presso il centro Culturale Ibiscus (Pa).

Nel Giugno 2006 partecipa all' Extempora di pittura "Fuoco, terra, aria e acqua"organizzata dall'Atelier “La Lucciola” (Pa).

Nel Settembre 2006 si classifica terzo all' Extempora di pittura "Santa Rosalia" presso l'Atelier “La Lucciola” (Pa).

Nel Gennaio 2007 posa come modello per il Manifesto che pubblicizza il I° Concorso Internazionale di Arti Visive - First International Prize of Visual arts, dal titolo : “San Sebastiano metropolitano”, presso L’atelier La lucciola (Pa). Ha curato inoltre le riprese e il montaggio del relativo video-clip pubblicitario.

Nel febbraio 2007 dona al vescovo di Monreale, Mons. Di Cristina, l’ opera pittorica su tela “Il volto di Cristo”.

Nel marzo 2007 dona alla chiesa San Francesco De Sales l’ opera pittorica “Pietà tonda” (Pa).

Nel marzo 2007 svolge la Mostra collettiva di pittura “50 Anni di Storia Italiana dal dopoguerra ad oggi” , organizzata dal Laboratorio teatrale “Tre”(Pa).

Nell’ aprile 2007 partecipa al Concorso di pittura “La mia Sensualità sublimata come concezione del desiderio”, organizzata dall’ Università Degli Studi di Palermo, con il critico Philippe Daverio, la docente di Storia dell’Arte Eva Di Stefano, Renato Tomasino.
Il 19 aprile 2007, partecipa all’Extempora di pittura alla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Palermo “La ribellione dell’Anima”.

L’11 maggio 2007 esegue una Performance, nel quartiere della Kalsa, insieme a Sonny Insinna e Carmen Gulino, dipingendo l’ opera su tela (m. 10X1,70) “Bellezze Artistico Culturali”, che la città di Palermo possiede.
L’ evento Artistico e Culturale è stato organizzato dalla Galleria d’Arte “L’altro”, in concomitanza con un concerto musicale e balli pirotecnici.

Esegue un Video clip sul Coso di Arte Sacra Contemporanea con il Professore Sergio Pausig.

Partecipa il 16 giugno 2007, alla Mostra “Vendesi –Vedesi” organizzata dalla ideatrice e curatrice Emanuela Sandri, all’interno dello spazio espositivo del KrussAl “Tonnara Bordonaro”(Pa)

Nel 18 giugno 2007, esegue una serie di ritratti fotografici ai docenti dell’Accademia di Belle Arti di Palermo tra cui il Professore di Pittura Franco Nocera e la Professoressa e Direttrice del Coso di Arte Sacra Contemporanea Angela La Ciura.

Nel 19 giugno 2007, esegue dei ritratti fotografici alla curatrice Emanuela Sandri.

Esegue degli Omaggi video con alcuni Lungometraggi ,Cortometraggi :
-I Fantasmi di Abugraib
-Il cielo nel cuore
-L’istinto che piange
-L’amore vince
-The Godfather
-Gesu’ Cristo come Che Guevara
-Video del I° Concorso Internazionale di Arti visive Arte “San Sebastiano Metropolitano- Frist International of prize Visual Arts” presso L’atelier La lucciola(Pa)
- Lo sguardo altrove
-Mia Martini – Gli uomini non cambiano
-Padre Nostro- Poesia di Pier Paolo Pasolini
-Spot- La ribellione dell’Arte
-Video Artisti Controcorrente- l’arte contro la guerra
-Double Face
-Video sulla città di Palermo
- C’era una volta l’anima di Palermo
-Video performance ed extempora Atelier la Lucciola (Pa)
Video clip- Dal buio - Marco Masini
Video Impressioni di settembre- Franco Battiato
Video clip- Non insegnate ai bambini di Giorgio Gaber
Video- Meglio solo -Marco Masini
Video clip -Parlo di noi - Marco Masini
Video- Tramare
Video Reportage – manifestazione , disagi interni, dell’Accademia di belle Arti Palermo .
Mia Martini- Donna sola
Video -Omaggio al pittore Toto’ Bonanno
Video- Rimani cosi’ – Marco Masini
Video Barba Sfatta
La ribellione dell’Arte video.
Video Art -Il Fiore

Oltre alla Pittura, il suo interesse è rivolto alla Poesia, alla Fotografia, all’ Incisione Grafica, alla Scultura, ai Cortometraggi e alla Video-Art.

Esegue in tre giorni, una realizzazione di un’Opera pubblica, per le Ferrovie dello Stato. Dal 21 al 23 giugno 2007 sono stati i giorni per poter svolgere l’opera murale, essa è di dimensioni : 5 m x 3 m, dal titolo PEOPLE.
Il Murales è stato svolto all’interno della Stazione Metropolitana d’Orlean’s di Palermo, grazie al gallerista Nicola Bravo per la Galleria d’Arte Contemporanea L’Altro.

 

Ultimo aggiornamento: venerdì 28 Settembre 2007
Visitatori dal 2/9/2007 : 24396



Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK