Glossario
 
world artist
Amanda Nebiolo


Torino (Italia)


email: medy.99@libero.it
  Opere
 


"Autoritratto"
mixed media on  paper,  40 x 60 cm, 2007

 


"Ermafrodita"
oil on  canvas,  60 x 80 cm, 2007

 


"Ermafrodita"
pencil on  paper,  40 x 60 cm, 2007

 


"Lacerazioni"
pencil on  paper,  40 x 60 cm, 2007

 


"Surrealismi"
oil on  canvas,  60 x 80 cm, 2006

 


"Surrealismi"
pencil on  paper,  40 x 60 cm, 2006

 

 

Biography:

Amanda Nebiolo nasce a Torino il 30 gennaio 1973. Dopo gli studi classici si trasferisce a Genova, dove frequenta la Facoltà di Medicina e Chirurgia. Tornata nella sua città, lavora alla stesura del primo libro, "Il Recinto", che verrà pubblicato dalla Michele Di Salvo - Sezione "Tracce Diverse" nel 2005 e presentato in occasione del Salone del Libro di Torino 2005 e 2006. Contemporaneamente ha inizio la collaborazione con il periodico Donna Sommelier Europa, per il quale Amanda cura interamente la rubrica dedicata all'enogastronomia iberica, scrivendo e pubblicando articoli successivamente tradotti in lingua spagnola e iscrivendosi al corso organizzato dall'Associazione Italiana Sommelier per il conseguimento del Diploma Professionale A.I.S.

In seguito alla frequentazione di un corso federale, ottiene nel 2000 la qualifica di Istruttrice di nuoto, a cui seguono brevetti di subacquea, il superamento degli esami di abilitazione al comando di unità da diporto e l'ottenimento del Certificato di Idoneità al maneggio delle armi rilasciato dalla Federazione Sportiva del Coni-Unione Italiana TAS. Inizia così la collaborazione con testate giornalistiche sportive, per le quali Amanda si occupa della stesura di articoli inerenti il golf, la nautica e il tiro a segno, discipline che la appassionano e coinvolgono direttamente, svolgendo in tal modo il tirocinio previsto per l'iscrizione all'Albo dei Giornalisti Pubblicisti.

Nel 1997 frequenta il suo primo corso di recitazione teatrale, cui segue lo stage di dizione, recitazione ed educazione della voce presso il Piccolo Teatro Comico di Torino. Con l'iscrizione alla Lista Nazionale dei Lavoratori dello Spettacolo, Amanda intraprende esperienze televisive, cinematografiche e pubblicitarie, fino ad approdare, nel 2003, al suo primo impegno in qualità di Autrice e Regista del cortometraggio "Talking About Freedom", che parteciperà al concorso TorinoFilmFestival nell'edizione 2003. Nel 2004 ha inizio la collaborazione, in qualità di consulente scientifico, con Solaria, azienda di importazione di prodotti d'estrazione marina ad uso estetico dalla Francia, per la quale Amanda partecipa come relatrice al Congresso Phytomer organizzato presso il Crowne Plaza Hotel di Castellammare di Stabia (NA) e segue, in qualità di docente, il progetto DPM (Development Partnership Management), voluto e organizzato dall'azienda.

Nel marzo 2006 Amanda si laurea nella Facoltà di Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Canton Ticino (Svizzera). La tesi di master, sui rapporti tra sport e linguaggio dei mass media, viene discussa nel marzo 2007.

Dal 2003 è membro attivista di Amnesty International.

Curriculum vitae:

Con la sua prima esposizione di quadri in occasione della "Feria de Madrid", Amanda Nebiolo ottiene importanti riconoscimenti e recensioni favorevoli in merito alla sua arte pittorica, giudicata "sofisticata e ambigua" per la presenza di figure maschili di dandy privi di volto, in netta contrapposizione a soggetti femminili dettagliati ed estremamente sensuali.
Ulteriore caratteristica che denota la personalità artistica della Nebiolo, è l'esposizione delle sue opere in cui lo stesso soggetto viene elaborato e proposto con tecnica di disegno a carboncino, gesso ed ocra su carta da pacco, e con tecnica di dipinto ad olio su tela, dimostrando costantemente estrema cura del particolare e raffinata ricerca tecnica.

 

Ultimo aggiornamento: mercoledì 11 luglio 2007
Visitatori dal 10/7/2007 : 32062



Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK