Glossario
 
world artist
Letizia Cortini

via Castiglione d'Orcia, 11/D
00149, Roma (Italia)

tel. +390665744001
email: leticortini@libero.it
web: www.letiziacortini.it
  Opere
 


Ballata
oil on  canvas,  50x70 cm, 2002

 


Calendario 2000
mixed media on  paper,  50x50 cm, 2000

 


Documenta Donna Duemila
watercolor on  paper,  50x50 cm, 1999/2000

 


prato in estate
mixed media on  board,  25 cm. x 35 cm. cm, 2008

 


Scacco alla regina
collage on  various materials,  40x40x40 cm, 1999

 


Tra i fili d'erba
mixed media on  cardboard,  26x36 cm, 2001

 


Tra lune e sole
collage on  plexiglass,  50x50 cm, 1999

 


vascello e luna
mixed media on  board,  30 cm. x 30 cm. cm, 2008

 

 

Biography:

Letizia Cortini dal 1988 espone in mostre personali e collettive, in Italia e all'estero. Dal 1987 al 1997 ha frequentato stage di disegno, pittura e storia dell'arte, organizzati dai maestri Milena Cubrakovic, Simona Weller, Giovanni Battista Salerno, GianPistone. Nell'anno accademico 1996/97 ha seguito il corso di pittura alla Scuola d'Arte del Comune di Roma “N. Zabaglia”, per approfondire lo studio del disegno dal vero e della prospettiva. Al termine del corso ha ricevuto il premio per la migliore opera realizzata nel corso dell'anno. Interessata a diversi linguaggi espressivi, dalla pittura alla fotografia, dalla poesia alla letteratura per l'infanzia, ha frequentato, nel 1997, un corso di scrittura creativa, tenuto dallo scrittore e critico letterario Roberto Cotroneo, presso l'Associazione culturale “L'Oleandro”. Dal 1997 è socia di DUNA (Unione Nazionale Donne e Artisti), aderente alla IAWA (International Association Women Artists), partecipando a numerose iniziative di carattere nazionale e internazionale organizzate dall'associazione, tra le quali: Come granelli di sabbia (Calcata, 1998); Prospettive di Duna (Calcata, 1999); le due edizioni di Documenta Donna (Palazzo Patrizi, Siena, 2000 e Galleria La Borgognona; Roma, 2001); I Forum mondiale delle donne creative del Mediterraneo (Rodi, Grecia, 2001).
Nel 2002 le è stata assegnata una borsa-premio dalla Pollock Krasner Foundation di New York, a sostegno della sua attività artistica.
Nel 2002 ha stampato un catalogo delle opere, con interventi critici di Sveva Mandolesi (Critica d'arte contemporanea), Pierangelo Schiera (Storico, già direttore dell'Istituto di Cultura a Berlino), Milena Cubrakovic (artista).
Nel giugno 2002 è stata invitata dall'Assessorato alle politiche culturali del Comune di Roma a una Rassegna d'arte organizzata a Testaccio, negli spazi dell'ex mattatoio della capitale. Nel 2003 ha ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica per l'opera “Il battello rosso”, nell'ambito della 49° edizione del concorso nazionale “Premio Città di Pizzo”.
Nel 2004 il Comitato pari opportunità del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) ha selezionato una sua opera, pubblicata sulla copertina degli atti del convegno: "Pari opportunità nelle istituzioni di ricerca”.
Nel 2004 le è stata organizzata un'antologica, con il patrocinio del Comune di Castiglione d'Orcia (SI), del Parco della Val d'Orcia e della Comunità del Monte Amiata Senese, nella Rocca di Tentennano. Nello stesso anno è stata invitata ad esporre con una personale dal Comune di Capalbio (GR), nel Castello Collacchioni. Nel 2006 idea e realizza le scenografie per la fiaba musicale "la fata ballerina e il segreto del sole e della luna, rappresentata per la prima volta all'inaugurazione della personale dell'artista presso lo spazio teatrale ed espositivo della libreria "Bibli" di Roma.
Letizia Cortini, laureata in lettere, è direttore responsabile della testata telematica “Multimediarchitecture”, vicepresidente dell'omonima Associazione culturale, e vicedirettrice del "Mondo degli archivi", Notiziario dell'Associazione nazionale archivistica italiana, con la quale collabora alle attività scientifiche, organizzative e di formazione. Saggista e giornalista pubblicista, vive a Roma, dove svolge collaborazioni e consulenze in qualità di archivista e ricercatrice audiovisiva; lavora presso la Fondazione Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico; ha partecipato a progetti di salvaguardia e valorizzazione culturale di patrimoni documentari, filmici e fotografici, di enti e istituzioni tra i quali: l'Istituto Luce, l'Accademia Nazionale dei Lincei.

"L'opera della Cortini è insieme colta e leggera. Sia che dipinga, sia che realizzi collage o sculture, l'artista delimita uno spazio vuoto e gli dà vita con una serie di parvenze, di figure, di simboli che galleggiano nell'aria fra sottili fili di ferro o di rame, gli stessi che Calder e di Picasso hanno usato con tanta divertita efficacia. Le figure sono spesso ritagliate dalla carta stampata, sottili presenze nude dalla forte valenza simbolica, e si librano in ambienti percorsi da morbide spirali, granpavesi di bandierine variopinte o di numeri, quasi come si trovassero in una festa paesana o in vecchio luna-park. C'è il ricordo delle giostre e quello dei funamboli, ci sono le carte da gioco con le loro figure enigmatiche che rimandano all'azzardo. Le silouettes nitidamente delineate in ambienti dai colori vivaci ma trasparenti ricordano il futurismo giocoso di Depero, ma anche certe scenografie elaborate al Bauhaus, con in più una vena dadaista, certamente surrealista per il libero e fantasioso accostamento degli elementi. Lo spirito che anima la Cortini è quindi certamente giocoso, e sottilmente si diverte con citazioni autorevoli ma soprattutto con una intrinseca voglia di volare che lascia trasparire una sincera esigenza di poesia."
Alessandra Chiappini

Curriculum vitae:

Partecipazione a mostre e manifestazioni d'arte
PERSONALI
1991 - Galleria Il Leone, via Aleardi, Roma, “Appunti di viaggio”
1994 - Castello medievale di Alviano (Terni), “Viaggio nel Mediterraneo”, con il patrocinio del Comune di Alviano, a cura di Milena Cubrakovic
1995 – Circolo culturale “Mario Spigone” Segni (Roma), “Paesaggi dell'anima”
2001 – Documenta Donna Duemila III edizione, sede espositiva del Parco del Treja, Calcata (VT), Duna - Tra cielo e terra, a cura di Sandro Barbagallo
2004 – Antologica organizzata e promossa dal Comune di Castiglione d'Orcia (SI), con il patrocinio del Parco della Val d'Orcia e della Comunità del Monte Amiata Senese, a cura di Sveva Mandolesi
2004 – Viaggiando nei teatri della memoria, Castello di Capalbio (GR), con il patrocinio del Comune di Capalbio, a cura di Sveva Mandolesi
2006 - Un viaggio fantastico tra luna sole e altre stelle, Roma, Libreria "Bibli", a cura di Sveva Mandolesi
2006 – Suggestioni, Sabaudia (LT), Museo Emilio Greco, con il patrocinio del Comune di Sabaudia
2006 – Senza limiti, Roma, Galleria InRoma, a cura di Sveva Mandolesi
2007 – Esplorazioni, Roma, Zen-0 Art Gallery, a cura di Sveva Mandolesi
2007 – Una finestra sull’infinito, Bolsena (VT), con il patrocinio Comune e Assessorato Cultura
COLLETTIVE
1988 - Galleria Artstudio, via Giulia, Roma, “Come l'acqua che scorre”, coll. a cura di Giovanni Battista Salerno, spazio autonomo
1994 - Centro Arte Contemporanea “Il Punto”, Roma, “I colori della primavera”
1994 - Palazzo Alemanni, Civita di Bagnoregio (Viterbo), “Capricci e colori”, a cura di Ardelio Loppi, spazio autonomo
1995 - Galleria Di Virgilio, via dei Serpenti, Roma, “Habitare l'arte”, coll.
1995 - Castello di Sismano (Terni), “La poesia della natura”, patrocinio Comune di Avigliano Umbro, spazio autonomo
1997 – Centro d'arte “Il Lazzaretto”, Viterbo, patrocinio Comune di Viterbo
1998 – “Il Granarone”, Calcata (Viterbo), “Come granelli di sabbia”, a cura di Sandro Barbagallo
1999 – “Il Granarone”, Calcata (Viterbo), “Prospettive di D.U.N.A.”, a cura di Sandro Barbagallo
1999 – Palazzo Patrizi, Siena, “Documenta Donna Duemila. Incontriamo le nostre artiste”, organizzata dal Comune di Siena, a cura di Sandro Barbagallo e Simona Weller
2000 – Galleria d'Arte La Borgognona, Roma, “Documenta Donna Duemila. II edizione”, a cura di Sandro Barbagallo e Giulia Granati, spazio autonomo
2000 – Festival mondiale dell'arte su carta, Kranj (Slovenia)
2000 – 1° Forum internazionale delle donne creatrici del Mediterraneo, Rodi
2001 - Mostra Nazionale “Isola Farnese”, Torretta di Ponte Milvio-Roma.
2001 – Pulcheria Arte, Piacenza, rassegna d'arte contemporanea organizzata dal Comune di Piacenza, a cura Associazione Babele Arte, spazio autonomo
2002 – Spring award, Bled (Slovenia).
2002 – Rassegna di Arte contemporanea, Comune di Roma – Assessorato alle politiche culturali, spazio autonomo
2003 – Premio Nazionale “Città di Pizzo”, 49° edizione, vincitrice della Medaglia del Presidente della Repubblica.
2004 – Tutte per una. Omaggio a Marina Amadio, Il Granarone, Calcata (VT), a cura di Sandro Barbagallo, spazio autonomo.
2004 – Rassegna d'arte contemporanea italiana, Galerie du Dragon, Mons (Belgio), con il patrocinio dell'ambasciata d'Italia in Belgio, a cura di Sara Monti, spazio autonomo.
2004 - Le artiste di Duna, Casa Internazionale delle Donne, Roma, a cura di Sandro Barbagallo, spazio autonomo

Il suo lavoro pittorico è stato segnalato su alcuni periodici e quotidiani tra cui:
“La Repubblica”, “Il Trovaroma”, aprile 1991
“Corriere di Viterbo”, agosto 1992, giugno 1994, settembre 1994, ott. 1995
“Corriere dell’Umbria”, agosto 1994
“Il Giornale dell’Arte”, marzo 1995
“Il Tempo”, marzo 1995
“Il Messaggero”, Cronaca di Terni, agosto 1996
“Giornale di DUNA”, “Come granelli di sabbia”, novembre 1998
“Giornale di DUNA”, “Incontriamo le nostre artiste”, febbraio 1999
TG3 Lazio – Servizio di Fausto Pace, maggio 2000
Segnalazione nella Guida a cura del Comune di Roma-Ufficio Pari Opportunità, Se una turista per caso...., 2000
“Terzo Occhio”, Documenta Donna Duemila, settembre 2000
Segnalazioni e pubblicazioni delle sue opere si trovano in siti web dedicati alla cultura e a manifestazioni d’arte contemporanea (www.218ac.it/pulcheria; www.artemania.it/artisti; www.arte.go.it/arte/cortini/index.htm).

Pubblicazioni:

Letizia Cortini, Catalogo delle opere (1998-2002), Roma 2002, con interventi critici di Sveva Mandolesi (Storica dell'arte contemporanea), Milena Kubracovic (artista); Pierangelo Schiera (Storico)




 

Ultimo aggiornamento: domenica 29 Marzo 2009
Visitatori dal 25/6/2001 : 50358



Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK