Glossario
 
world artist

Elenco voci

Accademismo
Acqua
Acquaforte
Acquatinta
Acquerello
Acromatismo
Action Painting
Aerografo
Aeropittura
Affresco
American Scene Paintings
Anacronismo
Anamorfosi
Anonimi
Anti-Form
Arabesco
Araldica
Art and Language
Art Brut
Art Déco
Art Nouveau
Arte Africana
Arte Animalista
Arte Cinetica
Arte Concettuale
Arte Cubista
Arte Dadaista
Arte Decorativa
Arte Gotica
Arte Impegnata
Arte Informale
Arte Naif
Arte Non-Oggettiva
Arte Nucleare
Arte Popolare
Arte Povera
Arte Spaziale
Arte Ufficiale
Arti Grafiche
Artista ed Artigiano
Arts and Crafts
Ashcan School
Assonometria
Astrattismo
Astrazione Geometrica
Autografia
Automatismo
Autoritratto
Avanguardie
Azionismo - Wiener Aktionismus-


Glossario

ARTE POVERA

L'arte povera (o arte processuale) è un movimento sorto negli anni sessanta. L'intento di questa corrente è la valorizzazione dell'arte nella sua semplicità, lasciando in secondo piano l'oggetto o il processo creativo.
Esplode in tutto il mondo il fenomeno di un'arte realizzata attraverso l'uso di materiali primari, fortemente incentrata sull'esperienza personale dell'artista ma tendente anche a coinvolgere emotivamente e concettualmente lo spettatore.
In Italia la declinazione di questo particolare momento ha trovato la sua espressione più complessa negli artisti riuniti sotto la comune definizione di "Arte Povera": Giulio Paolini, Gilberto Zorio, Alighiero Boetti, Claudio Parmiggiani, Pierpaolo Calzolari, Gino De Dominicis rappresentano al meglio questa stagione, e in particolare il suo versante più esplicitamente concettuale : a parte il caso di Zorio (creatore di "macchine" energetiche dal forte impatto visivo e sensoriale), infatti, la ricerca di Calzolari, Boetti, Paolini, Parmiggiani e De Dominicis si è sempre indirizzata verso una sofisticata riflessione intorno ai meccanismi del vedere, senza mai rinunciare all'elaborazione di un'immagine di grande suggestione emotiva.
Tra i grandi pilastri dell'arte povera Piero Manzoni, l'artista milanese scomparso giovanissimo, che attraverso le sue provocazioni intellettuali e i suoi azzeramenti cromatici ha contribuito in maniera decisiva a rinnovare il panorama della ricerca artistica italiana nei primi anni Sessanta.


Giulio Paolini, Gilberto Zorio, Alighiero Boetti, Claudio Parmiggiani, Pierpaolo Calzolari, Gino De Dominicis, Vasco Bendini, Jannis Kounellis, Piero Gilardi, Pino Pascali, Michelangelo Pistoletto, Mario Ceroli, Joseph Beuys


keywords
Arte Povera, arte processuale





Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK